ANTEPRIMA

Il mantenimento della pace e la solidarietà tra i popoli, oltre che necessari per uscire rapidamente dalle distruzioni materiali e morali causate dalla guerra, sono stati un potente collante facilmente perseguibile da popolazioni duramente provate da dittature e atrocità, che ha unito classi dirigenti e cittadini intorno all’idea di Europa. Era il grandioso progetto di trasformare un giorno le nazioni che si erano combattute ferocemente per secoli nel teatro del vecchio continente in un’unica entità politica e economica, con moneta e istituzioni condivise, sul modello vincente degli Stati Uniti d’America. L’obiettivo di massimizzare prosperità e sviluppo era perseguito attraverso la realizzazione di un grande mercato unico secondo i canoni classici della libera circolazione delle merci, dei capitali e delle persone.

[Segue...]